Petunia – una storia d’amore e quarantena

Questa è una storia pubblicata da Il Fatto Quotidiano sabato scorso.
L’idea era raccontare in qualche modo questo periodo bizzarro che stiamo vivendo. Meglio: la consegna era ‘raccontaci la tua quarantena‘.
Io mi sono guardato intorno e non sapevo bene da che lato prenderla. Inoltre, in questo mese la quarantena l’hanno raccontata tutti, in ogni modo, sicuramente meglio di come potrei fare io. A me cosa restava da dire?
Vivo solo, ho trentaquattro anni e normalmente la mia vita è fatta di una discreta socialità, tra lavoro, amici, relazioni e via dicendo. Poi all’improvviso, causa covid19, mi sono trovato ripiegato su me stesso. Mi sono guardato attorno ed ecco qui, una storia uguale a tante, nessuna storia. Ho fatto allora quello che faccio quando mi trovo in questa impasse: mi serviva uno schermo, un altro punto di vista.
E’ nata così Petunia.
Breve parentesi: chi ha letto “Stanno tutti bene”, ricorderà forse la battuta ‘Io ho una pianta’. Lì compare per la prima volta Petunia e in effetti in quei giorni lavoravo in conteporanea a ‘Stanno tutti bene’ e a questa tavola per Il Fatto.
Quindi Petunia nasce prima su STB e poi ne sviluppo la storia, contemporaneamente, sul Fatto.
E’ una storia alla quale sono molto affezionato perchè – forse non sembra, così innocua e surreale – ma più la leggo e più mi accorgo che dice tantissimo di me. Come se Petunia fosse una ‘traslazione per vergogna’ di una parte di me: di un vuoto, una mancanza, un bisogno che ci si vergogna ad ammettere e ci costringe a usare una terza persona quando se ne parla.
Forse dice troppo, di me. Sarà l’effetto di questa quarantena.

123456789101112
4

Stanno Tutti Bene: episodio finale

“Stanno Tutti Bene – Ritorno sulla transmongolica”

🌈Episodio finale: E voi? Voi come state?

 

Dopo “Ora dove sei”, il diario di viaggio disegnato dalla transmongolica nell’estate del 2019, ecco uno spin off per evadere dalla quarantena e scoprire come se la passano gli amici incontrati lungo la strada in giro per il mondo: torniamo di nuovo in Mongolia, Cina, Giappone e Russia.

E senza nemmeno bisogno di autocertificazione!

P.s. Per leggere tutti gli episodi di “Stanno tutti bene”ecco il link

Per leggere invece tutti gli episodi di “Ora dove sei”, potete andare qui

#stannotuttibene #andràtuttobene #transmongolica #travel #viaggio #diariodiviaggio #quarantinelife #quarantena #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #comic #cartoon #humor #umorismo #satira #natangelo
fine_def

Stanno Tutti Bene: episodio sei

“Stanno Tutti Bene – Ritorno sulla transmongolica”

🌈Episodio 6: Il frutto della pazienza

 

Dopo “Ora dove sei”, il diario di viaggio disegnato dalla transmongolica nell’estate del 2019, ecco uno spin off per evadere dalla quarantena e scoprire come se la passano gli amici incontrati lungo la strada in giro per il mondo: torniamo di nuovo in Mongolia, Cina, Giappone e Russia.

E senza nemmeno bisogno di autocertificazione!

P.s. Per leggere tutti gli episodi di “Stanno tutti bene”ecco il link

Per leggere invece tutti gli episodi di “Ora dove sei”, potete andare qui

#stannotuttibene #andràtuttobene #transmongolica #travel #viaggio #diariodiviaggio #quarantinelife #quarantena #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #comic #cartoon #humor #umorismo #satira #natangelo
babushka_def

Stanno Tutti Bene: episodio tre

“Stanno Tutti Bene – Ritorno sulla transmongolica”

🌈Episodio 3: La cura della marmotta

 

Dopo “Ora dove sei”, il diario di viaggio disegnato dalla transmongolica nell’estate del 2019, ecco uno spin off per evadere dalla quarantena e scoprire come se la passano gli amici incontrati lungo la strada in giro per il mondo: torniamo di nuovo in Mongolia, Cina, Giappone e Russia.

E senza nemmeno bisogno di autocertificazione!

P.s. Per leggere tutti gli episodi di “Stanno tutti bene”ecco il link
Per leggere invece tutti gli episodi di “Ora dove sei”, potete andare qui

#stannotuttibene #andràtuttobene #transmongolica #travel #viaggio #diariodiviaggio #quarantinelife #quarantena #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #comic #cartoon #humor #umorismo #satira #natangelo
mongolo_def

Stanno tutti bene: episodio due

“Stanno Tutti Bene – Ritorno sulla transmongolica”
🌈Episodio 2: Il farmaco giapponese
Dopo “Ora dove sei”, il diario di viaggio disegnato dalla transmongolica nell’estate del 2019, ecco uno spin off per evadere dalla quarantena e scoprire come se la passano gli amici incontrati lungo la strada in giro per il mondo: torniamo di nuovo in Mongolia, Cina, Giappone e Russia.
E senza nemmeno bisogno di autocertificazione!
farmaco giapponese

Stanno Tutti Bene – episodio 1

“Stanno Tutti Bene – Ritorno sulla transmongolica”

🌈Episodio 1: Si Parte!

Dopo “Ora dove sei”, il diario di viaggio disegnato dalla transmongolica nell’estate del 2019, ecco uno spin off per evadere dalla quarantena e scoprire come se la passano gli amici incontrati lungo la strada in giro per il mondo: torniamo di nuovo in Mongolia, Cina, Giappone e Russia.

E senza nemmeno bisogno di autocertificazione!

Questo è il primo episodio.

P.s.
Qui c’è “Ora dove sei” completo

2

MORFINA! – Speciale Halloween 2019

Rieccoci.
Perdonatemi la lunga e drastica assenza ma… cause di forza maggiore, come si dice.
Per chi si fosse collegato solo ora, all’inizio di ottobre sono stato ricoverato per un polmone collassato ma non mi dilungerò su questo: saprete tutto leggendo le tavole che seguono.
Morfina!“, appunto, è il racconto di quando m’è preso un colpo e nasce – scusate la ripetizione- per cause di forza maggiore: i medici mi hanno ordinato riposo assoluto per un mese, quindi ho sospeso ogni attività che non fosse stare in poltrona a leggere e farmi ricrescere il polmone sinistro. Ma intanto pensavo che avrei voluto raccontare questa storia e le tavole prendevano forma nella mia testa a prescindere dalla volontà di disegnarle. Finchè mi sono deciso e così, in due giorni, è nata la storia che leggerete. Il mio annuale reportage di halloween avrebbe dovuto essere molto diverso ma – è l’ultima volta, giuro – cause di forza maggiore l’hanno trasformato in un diario horror-medico, un racconto sulla (paura della) malattia. Magari andrà bene lo stesso. Tante cose successe non le ho messe, altrimenti sarebbe diventato un tomo di 500 pagine, idem i ringraziamenti al finale sono un po’ generici ma chi c’è stato sa e il mio grazie gli arriva. Credo vada comunque citato l’episodio del giorno in cui posto una nota per dire che m’è scoppiato un polmone, che mi riprendo ma che purtroppo non ho praticamente voce. E ricevo un invito come ospite a Radio24 (declinato, per cause di ok avete capito).

Ancora, perdonatemi se non ho risposto a tanti messaggi: non potevo, ma ho letto credo quasi tutto e mi avete dato tanta carica e un’incredibile quantità d’affetto. E anche per rispondere a tutti quanti voi vi siete preoccupati per me che ho disegnato ‘Morfina!’. Spero vi ripagherà il lungo silenzio.
Insomma, grazie mille a tutti. Ora si riparte.
Io sto bene, sempre meglio (credo). Magari spero di riuscire a tornare addirittura a correre presto, idem vale per prendere aerei o altri mezzi pressurizzati che potrebbero farmi scoppiare i polmoni. Per il resto, si va verso la normalità.
Le mie vignette torneranno in edicola con Il Fatto Quotidiano dal 5 novembre.
Intanto, buon Halloween e buona lettura.

3web5web6web7web8web9web10web11web12web13web14web15web