Qualcuno lo aiuti

Ragazzi, qualcuno salvi da sé stesso il figlio del latitante! È da ieri che sta su Twitter a vagheggiare spedizioni punitive/rieducative contro di me, a dare del fascista a chiunque gli ricordi chi era suo padre, a distribuire lezioni di satira (lui!) e a fare figure di merda come questa.
(per quanto riguarda il Carota, continua a tentare di interloquire con me facendomi dedicare delle vignette e poi anche un video: dice che non ha idea di chi io sia eppure… quanta fatica mi dedica! Comunque non gli risponderó: è solo un relitto che cerca di risollevarsi un po’ la carriera vendendo qualche copia del giornalino edito dall’imputato Alfredo Romeo)