Il ‘giovane’ vignettista

Fuoricinema , Kermesse che si è tenuta a Milano lo scorso finesettimana, è successa una cosa che mi ha fatto molto piacere quindi la riporto.
Ospite il maestro Giannelli che, per chi non lo sapesse, firma le vignette in prima pagina del Corriere della Sera da – tipo – il mesozoico. (No, scherzo, dal 1991).
Alla domanda “C’è qualche giovane vignettista che le piace?” il maestro risponde con un nome secco, quello del vostro servitore che vi sta riportando quanto accaduto.
Beh, che dire: Grazie, maestro Giannelli.
E Grazie alla redazione di Capire Giannelli che mi ha segnalato la cosa.
(P.s. Qui di seguito, il video dello storico momento)

Andiamo avanti

Quando Vincino è morto ero in vacanza (egli avrebbe apprezzato questa nostalgica e stridente notazione) e immaginai quanto sarebbe stato difficile disegnare una vignetta ogni giorno senza prima aver letto le sue vignette, giocare ogni giorno con i miei pupazzetti disegnati senza aver prima visto come lui stava muovendo i suoi. E magari ricevere qualche suo messaggio di commento il giorno dopo. Una volta, durante non ricordo che polemica per una mia vignetta (c’entrava qualche disastro, dei morti e dei partiti), mi scrisse: “Vai avanti, è sempre un casino tra i vignettisti e la morte”.

Vero, andiamo avanti 🙂DjVdRa8X4AEoFF7 (1).jpg