La cicala e la formica

La cicala e la formica, quarantena edition – da Il Fatto Quotidiano
#20marzo #primavera #quarantena #balconi #coronavirus #COVIDー19 #coronvirusitalia #CoronaVirusitaly #COVID19italia #COVID2019 #coronavid19 #fumettiitaliani #vignetta #fumetto #memeitaliani #memedivertenti #umorismo #satira #humor #natangelo20-marzo-2020

4 thoughts on “La cicala e la formica

  1. Ti dirò: per uno che lavora in un supermercato di Milano e che la sera impiega il triplo del tempo a tornare a casa perchè gli hanno tagliato il tram, la metro e il passante ferroviario, hai colto il feeling.
    Per me è un SI’.
    Se poi dovessi sapere che tra le cicale c’è anche il tipo che ieri mi ha chiesto: “…riso basmati avete solo questi 6 tipi? Lo Scotti non c’è più?”, tanta è la voglia di sfasciare una chitarra che neanche Pete Townshend.
    Ciao Nat: ci incontriamo a correre di nascosto dalla Polizia e da Beppe Sala e i suoi aperitivi – andrà rutto bene 😀

      • A message from the artist: uattèffacc! 😀 ..grazie del pensiero, runner 😉

        Scusa il ritardo nel darti riscontro, ma questa sera me ne hanno tagliati due (di treni): se il viaggio è comunque piacevole e divertente, devo ringraziare i miei compagni di viaggio africani in missione per Glovo e Just Eat, con il loro gomitolo di biciclette, o l’infermiera peruviana che tutti i giorni viene fermata dagli sbirri in Porta Garibaldi e ne ride al telefono mentre lo racconta ai suoi figli.
        il treno a quest’ora è un piccolo mondo coloratissimo fatto di storie assurde: ti dirò, non farei cambio per nulla. E non ho dovuto nemmeno fare un crowdfunding, per viaggiare: ho l’abbonamento extraurbano
        (p.s.: tranquilli, chiaccheriamo a distanza di sicurezza)
        Ah, e comunque basmati e lievito di birra ancora niente (tutti a casa a fare la pizza?)

Rispondi