La ballata di Buster Scruggs – Recensione (no spoiler)

Come già detto, su instagram (qui il link al mio account) mi diverto a recensire cose a caso. Eccovi la mia recensione dell’ultimo film dei fratelli Coen, ‘La ballata di Buster Scruggs’, disponibile su Netflix

Questo slideshow richiede JavaScript.

9 thoughts on “La ballata di Buster Scruggs – Recensione (no spoiler)

  1. “Il ponte delle spie” è diretto da Spielberg e “Suburbicon” da Clooney. I Coen hanno partecipato alla sceneggiatura, è vero, ma non li puoi considerare parte della loro filmografia.
    Per il resto condivido il tuo parere sui film citati ma sei troppo severo con Big Lebowsky e No Country for Old Men.
    Per “L’uomo che non c’era” il giudizio “terribile” è in senso buono, giusto ?
    Infine sono d’accordo che Buster Scruggs sia uno dei loro migliori ma diversamente da te il primo episodio è quello che preferisco.

  2. L’hai visto Blood Simple? Eh? Eh? Guardatelo.
    Per il resto, ovviamente, “NCUCDC” 🙂
    (scherzo, su alcuni giudizi concordo, su altri no).

  3. Oh, manca Miller’s Crossing.

    A mio avviso uno dei film migliori dei fratelli Coen, ma chissà perché l’hanno visto in pochissimi.

Rispondi a Udik Annulla risposta