6 thoughts on “Quarta dimensione!

  1. Beh, Nat, Lanzalone non ha sbagliato, Lanzalone l’hanno arrestato.
    Semmai chi ha sbagliato sono Grillo, Casaleggio e la Raggi, e non mi pare siano andati da nessuna parte.

    Mi piace

    • mi sbaglierò e se così fosse qualcuno mi corregga, ma i domiciliari non portano automaticamente alla cessazione Delle funzioni e credo che per questo 1) Di Maio ha chiesto le dimissioni e 2) Lanzalone ha presentato le dimissioni. In quest’ordine.
      Per dire, ci sono sindaci agli arresti domiciliari che non si sono dimessi tipo Leopoldo di Girolamo (Terni) e Simone Uggetti (Lodi). Entrambi Pd.

      Mi piace

      • Prima di tutto, ho trovato stridente quell’ “ha sbagliato”, che e’ uno di quegli eufemismi ipocriti che mi aspetto dai politici. Se uno ha commesso reati ha commesso reati, se e’ ai domiciliari e’ ai domiciliari (presunto innocente), se nel caffe’ ha messo il sale al posto dello zucchero “ha sbagliato”.

        Dopodiche’ Lanzalone e’ un nessuno, un presidente di municipalizzata senza elettori e senza consenso politico; se non si fosse dimesso dopo la richiesta di Di Maio sarebbe stato da tripla dose di popcorn. Accostare le mancate dimissioni di Renzi (ma veramente Renzi s’e’ dimesso da PdC la notte stessa del referendum), scelta personale e politica, alle dimissioni di un tecnico piazzato da altri alla guida di una municipalizzata e finito agli arresti domiciliari… beh, dai.

        Comunque, de vignettis non est disputandum, mi pare dicessero i latini. Mi ritiro nell’ombra.

        Mi piace

beh?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...