8 thoughts on “Una pagina del Diario dello Stupore che non avrei mai pensato di scrivere

  1. sei davvero un mostro!

    quelle/quei poverette/i si possono macerare nel rimorso per vent’anni e più, nel chiuso della limousine.

    (a roma va forte pure “sono figlia/o di taldeitali”)

  2. Dovresti fare un generatore automatico de “il grande libro dello stupore” e de “il grande libro dello sticazzi”, ci sono tante cose che mi verrebbe da scriverci sopra! 🙂

Rispondi