Cambio giornale!

Dopo la lezione di umanità da Renzo ‘il trota’ Bossi (quello di ‘rimbalza il clandestino’), oggi Libero me ne dà una di “etica e deontologia del giornalismo”.
Sul giornale in edicola c’è una pagina dedicata alla mia vignetta sul malore di Bossi pubblicata da Il Fatto Quotidiano: è una dettagliata disamina in cui si mascolano bollettini medici e appelli al “codice morale e deontologico”, proclami contro una vignetta di “cattivo gusto e poco divertente” e inviti a una “denuncia all’ordine dei giornalisti” (alè).

Sì, Libero. Quelli di “cala il fatturato, aumentano i gay”, “bastardi islamici”, “comandano i terroni” e tante altre che ho rimosso.

 

Temo vogliano assumermi.
Libero #bossi #fattoquotidiano #renzobossi #natangelo20190216_154911.jpg

Intanto, il Trota…

renzobossi.jpg
Posto che spero di avergli allungato la vita, al Senatùr, con la mia vignetta, oggi il Trota mi dà una lezione d’umanità perchè lui non ha – citazione testuale – ‘mai scherzato con la vita delle persone’ (sì, lui che ideò il gioco ‘rimbalza il clandestino’…).
Se me lo consiglia potrei andare in Albania a seguire un corso di satira pagato con i soldi del partito di mio pad… ahnò, come non detto
Matteo Salvini Lega – Salvini Premier #renzobossi #natangelo

Speciale San Valentino, in edicola

promo.jpg

Ma chi ha detto che il 14 febbraio, giorno di San Valentino dedicato agli innamorati, debba essere un giorno di festa? La storia è piena di ‘14 febbraio’ in cui, mentre gli innamorati si scambiavano lettere d’amore, il resto del mondo affrontava tragedie terribili.
Lo stesso San Valentino fu ucciso proprio il 14 febbraio 273. Ad essere precisi, fu torturato e decapitato di notte dai romani: il primo san Valentino della storia è una sciagura. Andando avanti, il 14 febbraio 1349 furono sterminati, a Strasburgo, 2000 ebrei sospetti di aver diffuso la peste nera: va’ a parlargli di San Valentino…; nel 1779 fu trucidato da alcuni indigeni il famoso esploratore James Cook; nel 1929 Al Capone compì la carneficina nota come ‘Strage di San Valentino’; nel 1945, un bombardamento rase al suolo la città tedesca di Dresda; nel 2004, a Mosca, il crollo di un parco acquatico uccise 25 persone; e, se siete di quelli che odiano le nuove tecnologie e il mondo iperconnesso, il 14 febbraio 2005 in California nasceva youtube. Insomma, se non avete voglia di festeggiare il 14 febbraio c’è davvero bisogno di aggiungere altre ragioni?

Oggi in edicola con Il Fatto Quotidiano ci trovate due pagine da me disegnate per San Valentino. Non è una storia d’amore. O forse sì. Il titolo? “Il peggior San Valentino della mia vita”, che – detta così – sembra un film con Fabio De Luigi. Ma se lo leggerete, beh, scoprirete che in effetti lo è. Ovviamente, una storia vera.
Ci leggiamo in edicola e tanti auguri a tutti gli innamorati.