Caro Bobo Craxi

Io capisco che Bobo Craxi sia ormai abituato a vedere quel galantuomo di suo padre incensato a destra e a manca (soprattutto a manca: indovinate qual è il partito che più sta solidarizzando con Bottino Craxi?… Italia Viva, esatto… ) e si indispettisca se qualcuno esce dal coro.
Ma che il figlio di cotanto padre si indigni per una mia vignetta che rimette (purtroppo solo in disegno) i ladri dove meritano di stare e se ne vada in giro ad augurare schiaffi rieducativi da parte dei ‘vecchi compagni socialisti del servizio d’ordine’ fa davvero ridere più di qualsiasi altra vignetta.
Bobo, ma dimmi una cosa, tra me e te: ma se io per una vignetta dovrei essere rieducato a schiaffi, a tuo padre che ha fatto quel poco quanti schiaffi sarebbero serviti?
Così, per sapere.

P. S.
Tranquilli, non è venuto nessun ‘vecchio compagno socialista del servizio d’ordine’ sotto la redazione. Staranno ancora tutti ad Hammamet a cercare il bottino nascosto di Bottino Craxi. In caso di avvistamento saranno dispersi lanciando monetine.craxi_bassa

P.s.

A grande richiesta, ecco le due vignette Craxiane affiancate in successione
IMG_20200119_175721_127.jpgSenza titolo 230-1.jpg

Meglio imbecille che Sansonetti

Oggi, Il Riformista ha pubblicato in prima pagina la mia vignetta su Craxi all’inferno, con un editoriale del direttore Piero Sansonetti. Il giornalista – pur ammettendo, bontà sua, di non avere idea di chi io sia (purtroppo invece io conosco la sua storia professionale) – mi dà del (giovane) imbecille imbevuto d’odio dalla redazione che mi circonda. Al suo appello si accoda anche il Partito Socialista Italiano che in effetti credo fosse l’ultimo che mi era rimasto da fare incazzato e ora ho coperto l’intero arco costituzionale.

Ecco lo scritto di Sansonetti in cui, en passant, paragona Craxi a Leopardi (che, dopo aver sentito Salvini paragonarsi al povero Pellico, capirete é davvero un duro colpo)

La mia risposta, caro Piero, non puó che essere una vignetta. E se ricordare le cose come stanno e indignarsi di fronte alle vostre comode menzogne significa essere imbecilli, meglio imbecilli che Sansonetti.

P.s. si accodano a Sansonetti anche quelli de Partito Socialista Italiano Psi che in effetti era l’ultimo che mi mancava da fare incazzare dell’intero arco costituzionale. Ora riparto dal via.